Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

“Cura educativa della persona, solo così possiamo far crescere la nostra comunità”. Lo racconta don Francesco Preite, direttore dell’istituto salesiano Redentore nel cuore del quartiere Libertà a Bari. Nel periodo natalizio sono stati accolti 60 ragazzi di scuola elementare e media, nel corso di laboratori e attività ludiche da tavolo in rispetto delle normative Covid. Oltre ai regali di giochi donati da altri cittadini, e il sostegno diretto a 400 famiglie con kit alimentari o di beni di prima necessità”.

“In questi mesi di pandemia – raccontano i volontari del Redentore – abbiamo continuato ad educare i ragazzi in Oratorio attraverso lo spazio studio, laboratori educativi, sportivi, ricreativi, svolti nella sicurezza dei protocolli sanitari”.

“Siamo convinti che educare sia il vaccino migliore per curare i ragazzi ed uscire dalla pandemia con una prospettiva futura di crescita, di speranza, di salute. Grazie ai benefattori, agli animatori, alla Famiglia Salesiana, ai tanti laici che con responsabilità e senso del dovere continuano a seminare speranza concreta ed operativa per e con i ragazzi”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui