Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Vicini di casa e colleghi di reati connessi al mondo della droga. Accade a Bari, in via Giulio Petroni dove, nel pomeriggio di ieri, i carabinieri del nucleo radiomobile hanno arrestato un 24enne già noto alle forze dell’ordine e una coppia di persone di 36 e 34 anni residenti nell’appartamento di fianco a quello del ragazzo.

Durante la normale attività di controllo della zona, la pattuglia ha notato un continuo via vai di noti assuntori di sostanze stupefacenti del posto, nei pressi dell’abitazione del giovane 24enne, peraltro già sottoposto agli arresti domiciliari per detenzione di droga. I militari, insospettiti, hanno deciso di effettuare un controllo all’interno dell’abitazione dove hanno rinvenuto, in alcuni contenitori posti in cucina, 16 grammi di hashish, 0,4 grammi di cocaina, un bilancino elettronico e materiale utile per confezionare la droga.

Durante la perquisizione, i carabinieri hanno sentito un forte odore di marijuana provenire dall’abitazione adiacente e hanno deciso di estendere il controllo domiciliare anche in quest’altro appartamento. Con grande sorpresa, i carabinieri si sono imbattuti in una vera e propria serra artigianale creata in un armadio, all’interno della quale erano state coltivate due piante di marijuana e pertanto, i due coinquilini sono stati anch’essi dichiarati in stato d’arresto.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui