Cabtutela.it
acipocket.it

Carcasse di autovetture “cannibalizzate”, date alle fiamme e abbandonate. È lo scenario che si è presentato quest’oggi davanti ai carabinieri della Forestale di Foggia, impegnati in un’attività di controllo diretta dalla locale Questura nella zona attigua al sedime aeroportuale della pista di Borgo Mezzanone (Fg). Oltre al recupero delle carcasse di autovetture non più identificabili, i militari hanno rinvenuto anche un’automobile con chiari e riconoscibili segni, che è stata riconsegnata al legittimo proprietario.

Nell’ambito degli stessi controlli effettuati sul territorio, i carabinieri della Forestale hanno intercettato, poi, a Foggia, in via Leone XIII un’autovettura che stava spingendo un altro veicolo che era stato appena rubato tramite la tecnica del “furto con spinta”. Allertati dell’anomalo comportamento, i militari si sono messi subito all’inseguimento dei mezzi, fino a mettere in fuga i malfattori e recuperare l’auto. Vane sono state le ricerche degli autori del reato, effettuate anche in collaborazione del personale della Polizia di Stato, intervenuta sul posto. Anche in questo caso, il veicolo rubato è stato restituito al legittimo proprietario.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui