Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

I Finanzieri della Compagnia di Monopoli, nell’ambito dei servizi di controllo economico del territorio, hanno sorpreso tre sub intenti a pescare illegalmente datteri di mare lungo la costa di Polignano a Mare, nel Barese. Si tratta di molluschi marini particolarmente pregiati e rientranti nelle specie protette, che impiegano fino a quaranta anni per raggiungere una lunghezza di circa 5 centimetri. Proprio per la natura del tipico frutto di mare, questo tipo di pesca è altamente lesivo dell’ecosistema marino, anche perché è possibile soltanto attraverso la frantumazione della scogliera, che provoca grave danno ed alterazione delle coste.

In particolare, l’attività di servizio posta in essere dalle Fiamme Gialle ha permesso di denunciare i tre soggetti alla Procura della Repubblica di Bari per pesca illegale di specie protetta e di sottoporre a sequestro il pescato e tutta l’attrezzatura in dotazione agli stessi, costituita da bombole da immersione, retini e mazzole per la distruzione della roccia. I 7 chilogrammi di datteri di mare sequestrati, ancora vitali, su indicazione della competente Asl, sono stati subito riversati in mare.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui