Cabtutela.it
acipocket.it

Obbligo di greenpass per cenare al chiuso, partecipare ad eventi e spettacoli, frequentare piscine e palestre, ma anche centri culturali, sociali e per accedere alle prove dei concorsi pubblici. È quanto è stato deliberato ieri dal Consiglio dei ministri, su proposta del presidente Mario Draghi e del ministro della Salute Roberto Speranza, che hanno anche deliberato di prorogare fino al 31 dicembre 2021 lo stato di emergenza nazionale causato dalla pandemia da Covid19.

In merito alla campagna vaccinale e alla sua relazione con la mobilità e la fruizione dei principali servizi in Italia, il governo ha stabilito l’obbligo a partire dal 6 di agosto di esibire la carta verde – che comprova l’avvenuta vaccinazione o la guarigione dal Covid o, ancora, l’effettuazione di un tampone nelle 48 ore precedenti – per svolgere o accedere alle seguenti attività:

  • Servizi per la ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per consumo al tavolo al chiuso
  • Spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi
  • Musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;
  • Piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso;
  • Sagre e fiere, convegni e congressi;
  • Centri termali, parchi tematici e di divertimento;
  • Centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione;
  • Attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;
  • Concorsi pubblici.

I titolari o i gestori dei servizi e delle attività autorizzati previa esibizione del Green pass sono tenuti a verificare che l’accesso a questi servizi e attività avvenga nel rispetto delle prescrizioni. In caso di violazione può essere elevata una sanzione pecuniaria da 400 a 1000 euro sia a carico dell’esercente sia dell’utente. Qualora la violazione fosse ripetuta per tre volte in tre giorni diversi, l’esercizio potrebbe essere chiuso da 1 a 10 giorni.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui