Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Ha preso il via oggi venerdì 27 agosto la XXII edizione di Experimenta, il festival multidisciplinare di musica e altre arti che per la prima volta approda nella città di Bari. La rassegna, realizzata con il contributo dell’assessorato alle Culture, prevede quindici giornate di musica, danza e letteratura strutturate in una logica policentrica che si terranno nel capoluogo pugliese (chiostro Santa Chiara, parco Princigalli e Officina degli Esordi), a Terlizzi nel laboratorio urbano MAT e nel Castello Normanno Svevo di Sannicandro.

Quest’anno una forte presenza femminile caratterizza l’intero cartellone con nomi di grandi protagoniste del panorama artistico contemporaneo. Venerdì, ad aprire le danze, saranno Chiara Cappelli e Arlo Bigazzi, una performance con un’ensemble incentrata sui versi del poeta russo Majakovskij a Terlizzi. In particolare, nel corso di  questa edizione, saranno 15 gli appuntamenti in programma, con prime assolute, quattro nazionali e due prime regionali, artiste internazionali, giovani talenti locali, progetti speciali e un’intensa attività divulgativa fatta di seminari, panel e incontri con esperti del settore. Il festival conferma così la propria vocazione internazionale e multidisciplinare, con una programmazione ricca di spettacoli provenienti da generi e stili molto trasversali.

Experimenta, prossimo al riconoscimento del ministero della Cultura, è stato uno dei primi appuntamenti regionali a declinare il binomio turismo/cultura, un contenitore multicodice dove, accanto a grandi nomi della musica, tra questi ricordiamo Patti Smith, Charlie Haden, Calexico, Television, ma anche Capossela, Neri Marcorè. Inoltre, sono state proposte inoltre anche spettacoli teatrali o di videoarte e, infine, mostre d’arte, come Folon, Marl Kostabi e Tarasov.

“L’arrivo di Experimenta a Bari – ha commentato l’assessora alle Culture Ines Pierucci – rappresenta per l’amministrazione un risultato importante nell’ambito delle strategie politico-culturali che mirano a valorizzare le grandi realtà di operatori che investono sul nostro territorio da tanti anni. La storica rassegna musicale, declinata interamente al femminile, porterà qui la ricerca artistica e la sperimentazione musicale d’eccellenza, con le sonorità nazionali e internazionali della scena indie pop ed elettropop e le contaminazioni classiche con il contemporaneo nei quartieri Mungivacca, Libertà e a Bari vecchia, un valore aggiunto ulteriore di questa rassegna perfettamente in linea con l’obiettivo dell’amministrazione comunale di diffondere gli eventi culturali in diversi luoghi della città” – ha concluso. Alle sue parole fanno eco quelle di Tommaso Liuto, della direzione artistica del festival.

“Quest’anno Experimenta si rinnova – ha raccontato – il suo sguardo sarà tutto al femminile, un festival incentrato sulla ricerca di sonorità, a volte ostiche, che scavano all’interno di un mondo: quello della musica indipendente, capace di incuriosirci e darci nuovi stimoli. Per noi questa è la base su cui un festival deve lavorare, raccogliere ed elaborare, cercare sempre di dare nuovi input agli spettatori e agli stessi musicisti che ne prendono parte” – ha concluso.

Qui di seguito il programma completo:

 Venerdì 27 agosto

ore 21 – MAT Laboratorio Urbano di Terlizzi (contributo € 5)

“Majakovskij” con Chiara Cappelli e Arlo Bigazzi Ensemble

La potenza dissacratoria dei versi del poeta russo raccontati dalla voce di Chiara Cappelli sulle partiture composte da Arlo Bigazzi ed eseguite con il suo Ensemble.

 Sabato 28 agosto

MAT Laboratorio Urbano di Terlizzi (contributo € 5)

  • ore 21 – Freschard & Stanley Brincs in concerto

Francese di nascita, stabilmente nomade, con oltre 20 produzioni discografiche ha portato la sua vita artistica in giro per il mondo. Freschard è una polistrumentista dalla voce tenera e potente in un perfetto mix di melodia e noise.

  • ore 22 –Emma Nolde in concerto

Nella combinazione di suono acustico ed elettronico Emma Nolde emerge come una delle voci più interessanti della scena indie italiana.

 Domenica 29 agosto

MAT Laboratorio Urbano di Terlizzi (contributo € 5)

  • ore 20.30 – “Contro vento” di e con Virginia Genta & Maristella Tanzi

Un tuffo nel tersicoreo con una performance di danza contemporanea di Maristella Tanzi eseguita con musica dal vivo di Virginia Genta.

  • ore 21 – Daysichira

Dasychira (pronunciato /ˈdah.see.kira/), sudafricano di nascita e trans no-binary, di base a New York City è un artista legato ai movimenti e ai collettivi impegnati per i diritti delle minoranze LGBT. È fondatore di un’etichetta musicale che si misura con questi contenuti e organizzatore di eventi. La sua musica proviene da un originalissimo percorso di ricerca. Il suo universo creativo si colloca in una sorta di traduzione in suoni soffici di una zona a metà tra il realismo magico, di origine letteraria e il paranormale.

  • ore 22 – “Music for Film” con Tiziana Felle and Mondegreen

Brani eccellenti, scritti da compositori per il cinema quali Henry Mancini, Ennio Morricone, Bill Frisell, Lou Reed, Cocteau Twins, Smiths e Yo La Tengo, saranno ripensati, riscritti coralmente e interpretati da Tiziana Felle secondo una colonna sonora immaginaria scandita da ironia e malinconia.

Venerdì 10 settembre

ore 21 – chiostro Santa Chiara a Bari

Daniela Mastrandrea in concerto

Compositrice e arrangiatrice di valore, la pianista Daniela Mastrandrea scrive delicate colonne sonore per sequenze di film immaginari che da qualche tempo spopolano su Youtube e sui canali social.

Domenica 12 settembre

Castello Normanno Svevo – Sannicandro

  • ore 20.30 –“Il viaggio nel fantastico mondo del violino di Laura Masotto”

Geniale musicista, la violinista classica Laura Masotto si é avvicinata alla composizione ascoltando la musica per il cinema. I suoi lavori evidentemente evocativi hanno trovato, nella coabitazione con l’elettronica, una dimensione a tratti sinfonica.

  • ore 21.30 – Prefazione a “Le ragioni dei Topi”. Omaggio a Franco Cassano con Alessandra Celletti e Adriana Gallo

La pianista e compositrice Alessandra Celletti e l’attrice Adriana Gallo danno vita all’illuminato e commovente testo che Franco Cassano scrisse per la riedizione de “Le ragioni dei topi”, il meraviglioso saggio metapoetico che Carlo Levi dedicò al mondo animale. Una prefazione che, alla luce delle emergenze ambientali dei nostri tempi, si rivela profetica attraverso il mondo animale come antidoto alla perdita della ragione degli umani.

Giovedì 16 settembre

ore 21 – parco Princigalli a Bari

Eleganza di Zebra con Nicoletta D’Auria e Jime Ghirlandi

La violoncellista Nicoletta D’Auria e la video artist argentina Jime Ghirlandi, accompagnate da una sezione di percussioni, danno vita a un raffinato mosaico di immagini e suoni. Uno spazio esotico senza tempo, fatto di paesaggi e sonorità mediterranee. A seguire, challenge di gruppi in collaborazione con il festival Time Zones.

Venerdì 17 settembre

ore 21.00 – parco Princigalli a Bari

Tatien in concerto

La raffinata producer brasiliana dà corpo ad un set che raccoglie suoni da ogni angolo del pianeta.

Sabato 18 settembre

ore 22 – parco Princigalli a Bari

Perera Elsewhere Trio in concerto

Grande performer, elegante producer, Perera Elsewhere, nata nel Regno Unito, è residente a Berlino. È stata definita ‘Doom-Folk’ per l’estesa spazialità dei suoi concerti e le molte collaborazioni cinematografiche. Le sue musiche sono state utilizzate nel film “Loro” di Paolo Sorrentino e in “Looking”, la serie Usa della HBO.

Domenica 19 settembre

ore 21.30 – parco Princigalli a Bari (contributo € 10)

Beatrice Antolini in concerto

Ormai una delle certezze della nuova musica italiana. Un pop raffinato e senza confini, che l’ha immediatamente proiettata in cima alle preferenze di un estesissimo pubblico giovanile.

Sabato 25 settembre

ore 21 – chiostro Santa Chiara a Bari (contributo € 2)

Julia Kent in concerto (in collaborazione con il festival Time Zones)

La raffinata violoncellista, protagonista della scena newyorchese da solista e a lungo accanto al fenomeno Antony & Johnson, si esibisce in un recital di sue composizioni contemporanee, tra avanguardia e armonie delicate.

Domenica 26 settembre

ore 22 – chiostro Santa Chiara a Bari (contributo € 2)

Cecilia Chailly in concerto

Raffinata arpista appartenente ad una delle più importanti famiglie italiane di musicisti, ha collaborato nella sua intensa carriera con musicisti di ogni tipo, da John Cage ad Ornella Vanoni. Nel suo live convivono atmosfere senza tempo e un virtuosismo straniante.

Giovedì 7 ottobre

ore 21 – Officina degli Esordi a Bari (contributo € 2)

Cecilia Lentini live

Visual designer esperta in comunicazione, riesce a coniugare le sue competenze di docente con un’interessante esibizione. Al termine di una settimana di studio di gruppo su tecniche di comunicazione artistica e nuove tecnologie, comporrà una performance video musicale con i partecipanti.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui