Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

 Oltre 15 sono state le e-bike che in poche ore i Carabinieri del Comando Compagnia di Molfetta, qualche giorno fa, hanno controllato grazie anche all’ausilio dei tecnici della motorizzazione civile. Obiettivo è quello di arginare il fenomeno delle bici manomesse, in grado, cioè, di avere prestazioni da scooter, che raggiungono anche i 70 chilometri all’ora, ma senza gli obblighi previsti dalla legge per chi si mette in sella a un mezzo del genere. A cominciare da targa e assicurazione.

Infatti, i controlli dei Carabinieri hanno riguardato in particolare i velocipedi elettrici con la verifica sul posto delle loro caratteristiche tecniche attraverso un apposito motorhome per la revisione, opportunamente allestito dalla Motorizzazione Civile.

Nel corso del servizio, varie pattuglie dell’Arma hanno perlustrato l’intero centro urbano allo scopo di prevenire altri tipi di violazione al codice della strada.  All’esito dei controlli oltre 15 sanzioni amministrative sono state elevate, tra cui due per guida senza patente e 2 per veicoli sprovvisti di assicurazione. Inoltre, una persona è stata denunciata per resistenza, non essendosi fermato all’alt imposta dai militari. Nei prossimi giorni proseguiranno i controlli dei Carabinieri anche in altre aree della città.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui