aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it
È in pubblicazione sul sito istituzionale del Comune di Bari il bando per l’assegnazione degli spazi espositivi/casette per la realizzazione dei mercatini natalizi nel periodo compreso tra il 6 e il 26 dicembre. Saranno istituiti due mercatini in due punti della città vecchia 20 casette in via Venezia (Muraglia), nel tratto compreso tra piazza Ferrarese e il Fortino Sant’Antonio; 10 casette in piazza Mercantile, di cui 5 riservate alle onlus.
Sono ammessi a partecipare gli artigiani (anche del settore alimentare), coloro che vendono o espongono i propri oggetti d’arte e opere d’ingegno a carattere creativo, purché in maniera non professionale, i coltivatori diretti di prodotti agroalimentari biologici e/o tipici pugliesi e comunque non industriali, onlus, organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, fondazioni ed enti filantropici.
Gli espositori potranno vendere esclusivamente addobbi natalizi, presepi, giocattoli artigianali, candele e altri oggetti in cera, artigianato a tema natalizio e sacro, accessori di abbigliamento artigianale e bigiotteria realizzati in loco, prodotti artigianali non industriali, agroalimentari, biologici e/o prodotti tipici pugliesi non industriali in conserve.  L’amministrazione comunale si riserva di non ammettere la vendita di prodotti non consoni allo spirito natalizio del mercatino.
Gli spazi dovranno essere aperti con la presenza dell’espositore o di un suo incaricato per tutto l’orario previsto dall’avviso, ovvero dalle ore 10 alle 22.30, e sino alle ore 24 nella giornata del 23 dicembre. È facoltà dell’amministrazione assegnare un numero inferiore di spazi espositivi, rispetto a quello previsto, sulla base della disponibilità degli stessi, nonché differire la data di inizio della manifestazione e/o anticipare il termine di conclusione della stessa, sulla base di valutazioni insindacabili di interesse pubblico, legate anche all’evolversi della situazione epidemiologica.
“Con l’attenzione e la tutela necessarie, stiamo provando a ripartire – spiega l’assessora allo Sviluppo economico Carla Palone -. I mercatini artigianali dedicati alle feste  sono ormai una tradizione della nostra città, che quest’anno vogliamo tornare ad offrire al pubblico in occasione del Natale. Come di consueto metteremo a disposizione degli artigiani locali interessati uno spazio per l’esposizione e la vendita che diventa anche un’occasione per incontrare cittadini, turisti e clienti. Gli operatori saranno tenuti a garantire la qualità dei prodotti esposti e il rispetto delle norme di sicurezza e dell’eventuale inasprimento delle prescrizioni anticovid. Con coraggio e cautela vogliamo riprendere ad immaginare le feste come tradizione e costruire opportunità di lavoro per tante piccole imprese del territorio”.
Gli interessati possono presentare domanda alla ripartizione Sviluppo economico del Comune di Bari utilizzando il modello di domanda scaricabile dal sito del Comune. Le domande potranno essere consegnate direttamente all’ufficio Protocollo della ripartizione Sviluppo economico, in piazza Chiurlia 27, secondo piano, in busta chiusa con l’indicazione del mittente e, a pena di inammissibilità, del seguente oggetto “Domanda di partecipazione ai mercatini natalizi 2021” (farà fede la data ed il numero del protocollo) oppure inviate con posta certificata all’indirizzo suap.comunebari@pec.rupar.puglia.it con la stessa dicitura nell’oggetto della mail entro le ore 13 del prossimo 29 novembre.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui