aqp.it
lapugliativaccina.regione.puglia.it

Sono 4mila le somministrazioni effettuate ieri durante la prima notte di vaccinazione dedicata alla fascia 12-19 anni. L’iniziativa “La notte è giovane” prosegue oggi e domani, dalle ore 20 a mezzanotte in 34 hub pugliesi.

Le prenotazioni sono ancora aperte e si possono effettuare mediante il sito http://lapugliativaccina.regione.puglia.it/, presso i CUP e i FarmaCup da parte dei genitori, tutori, affidatari dei minori, indicando di scaricare contestualmente la modulistica da compilare e consegnare ai punti vaccinali.

Per la fascia 12-19 anni in Puglia i dati sono: 84% ha ricevuto almeno una dose (+3,4% della media nazionale). 77% ha ricevuto la seconda dose (+5,1% della media nazionale). 12% ha ricevuto la terza dose/richiamo (+1,9% della media nazionale).

La Puglia è sempre in testa alla classifica nazionale per la vaccinazione della fascia 5-11 anni, con il 37,5%, 16,4 punti sopra la media nazionale. Per quanto riguarda la popolazione pugliese over12, il 53% ha già ottenuto la terza dose o richiamo.

ASL BARI – Oltre 4mila prenotazioni per la tre giorni di vaccinazioni “La Notte è giovane”. La fascia d’età 12-19 anni sta rispondendo in modo consistente all’iniziativa straordinaria regionale, dimostrando sensibilità e grande senso di responsabilità. Nei 16 hub messi a disposizione dalla ASL Bari c’è ancora disponibilità di posti ed è possibile prenotarsi anche in queste ore per le sedute di sabato e domenica.

Nella giornata di ieri sono state effettuate 15.668 somministrazioni complessive, di cui 12.369 richiami e 2.916 dosi (comprese quasi 2mila nella sola seduta serale) a beneficio di ragazze e ragazzi tra i 12 e i 19 anni. Proprio questa generazione sta aderendo alla campagna anti-Covid con numeri elevati: il 94% ha fatto la prima dose (92.732 su una popolazione di circa 98mila) e l’89% ha completato il ciclo. In crescita anche le dosi booster sui vaccinabili a quattro mesi: 16.807, pari al 28% su base provinciale.

Ottima anche la progressione della protezione dei più piccoli, tra 5 e 11 anni, grazie ad una copertura con prima dose del 40% e percentuali considerevoli nella città di Bari (43%) e diversi centri del territorio già saliti oltre il 50%, tra cui Giovinazzo, Modugno, Mola, Molfetta, Monopoli, Noci, Rutigliano, Noicattaro e Sammichele di Bari.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui