GIOVEDì, 22 FEBBRAIO 2024
71,165 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
71,165 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Bari, oltre un milione per la sicurezza urbana: via accordo tra Comune e Prefettura

Pubblicato da: redazione | Gio, 31 Marzo 2022 - 09:00

Approvato in giunta il protocollo d’intesa con la Prefettura di Bari che prevede la partecipazione dell’amministrazione comunale alle risorse finanziarie previste dal Fondo unico per la sicurezza urbana e l’acquisizione del relativo finanziamento per importo totale di euro 1.320.540,32.

Questi fondi, in particolare, saranno utilizzati per finanziare una serie di azioni messe a punto dal Comune e dalla Polizia Locale di Bari per incrementare i livelli di sicurezza urbana a valere sul triennio 2021/2023.

La proposta presentata dal Comune e approvata dal Ministero si articola su quattro punti principali: il potenziamento della Centrale operativa del Corpo di Polizia Locale; la realizzazione impianti di videosorveglianza presso scuole ed edifici pubblici; l’implementazione di servizi aggiuntivi annui di polizia; i lavori di adeguamento delle camere di sicurezza, dei bagni annessi e delle apparecchiature della sala di foto segnalamento.

I fondi riservati al potenziamento della Centrale operativa della Polizia Locale serviranno alla riorganizzazione del sistema informatico e alla reingegnerizzazione della Sala radio, così da aggiornare le tecnologie del sistema operativo e far fronte alle nuove esigenze. In questo modo sarà possibile avviare un migliore  sistema di interconnessione della centrale radio del Corpo con le sale operative delle altre forze dell’ordine. È prevista, inoltre, la predisposizione di un quadro sinottico operativo che combini le tecnologie di videosorveglianza in un unico software di controllo utile ad incrociare i dati provenienti dal territorio (allarmi, varchi, black list) così da attivare interventi delle pattuglie in servizio sempre più celeri e mirati. Con le risorse a disposizione, ancora, si procederà alla realizzazione di una serie di lavori infrastrutturali sulla sede del Comando che rendano più accessibili i locali destinati a supportare i servizi della Polizia Locale.

Per quanto riguarda il sistema di videosorveglianza da installare anche nei pressi degli edifici che ospitano le scuole pubbliche, o di aree pubbliche di recente riqualificazione che per funzione o ubicazione sono soggette ad atti criminosi o vandalici, si procederà, sulla base di un progetto redatto dalla ripartizione Lavori pubblici, all’incremento dei dispositivi di videosorveglianza presenti sul territorio in alcuni luoghi individuati tramite le modalità già avviate dall’assessorato e preventivamente condivise con le altre forze dell’ordine.

Sul fronte, invece, del potenziamento dei servizi della Polizia commerciale, saranno finanziati progetti che favoriscano un maggior presidio e controllo da parte degli agenti su tutto il territorio cittadino a contrasto dei fenomeni di abusivismo, sulla base di un progetto specifico e declinato sul territorio.

 “Il finanziamento accordato dal Ministero per tramite del lavoro condotto dalla Prefettura di Bari costituisce un grande sostegno per il lavoro che quotidianamente svolge la Polizia Locale – ha spiegato il comandante Michele Palumbo – anche nei recenti fatti di cronaca abbiamo constatato quanto sia fondamentale, per le Forze dell’Ordine, poter disporre di un sistema di videosorveglianza capillare sul territorio, ad alta tecnologia e che fornisca informazioni tempestive e attendibili da mettere a disposizione degli inquirenti. In tanti casi proprio l’aiuto delle telecamere ha favorito la risoluzione e la puntuale lettura di episodi di microcriminalità e bullismo: di qui la scelta di investire sui sistemi di videosorveglianza nei pressi delle scuole e dei luoghi pubblici di recente riqualificazione. Infine, saranno finanziate le attività di contrasto al fenomeno dell’abusivismo commerciale e della contraffazione, con l’obiettivo da un lato di tutelare la salute dei cittadini, dall’altro di garantire il rispetto del lavoro dei tanti operatori economici che ogni giorno osservano le regole e pagano le tasse” – ha concluso.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Sette spaccate nei negozi del centro...

Ieri pomeriggio la Polizia di Stato ha tratto in arresto un...
- 22 Febbraio 2024

Bari, incidente sulla tangenziale: lunghe code

Incidente stradale sulla ss16 direzione sud all'altezza dell'uscita 2 per Palese....
- 22 Febbraio 2024

Bari, dopo l’addio della Giustizia resta...

A gennaio del 2019, il palazzo di via Nazariantz è stato...
- 22 Febbraio 2024

Bari, incidente in corso Benedetto Croce:...

Incidente questa sera in corso Benedetto Croce ad angolo con via...
- 21 Febbraio 2024