lapugliativaccina.regione.puglia.it
dona-il-sangue-regione-puglia-it
acquapertutti-aqp

Uccise il marito a coltellate al culmine di un litigio, confermata condanna a 14 anni di reclusione per la 29enne Nancy Lucente. È quanto deciso dalla Corte di Assise di Appello di Bari che ha ritenuto la donna responsabile dell’omicidio volontario del marito 30enne, Francesco Armigero.

I fatti risalgono al primo agosto 2019. I due si trovavano nel vano scale del palazzo in cui abitavano – su piani diversi – ad Acquaviva delle Fonti, quando il litigio è finito in tragedia. I due si stavano separando. La donna è attualmente detenuta agli arresti domiciliari e si trova in una comunità di cura. Nel processo si erano costituiti parti civili oltre alla curatrice dei tre figli minorenni, anche la mamma della vittima.

Foto repertorio


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui