Non conosce soste, la marcia della capolista Edil Frata Nardò nel campionato pugliese di C Silver di pallacanestro. La squadra di coach Di Pasquale passa anche a Monopoli contro Action Now!, infilando la quattordicesima vittoria di fila e mantenendo a sei punti le inseguitrici Bisanum Sunshine Vieste ed Allianz Udas Cerignola, vittoriose in casa contro Cestistica Ostuni e Cribel Francavilla. Torna alla vittoria Diamond Foggia, che batte Adria Bari e risale al quarto posto da sola staccando Webbin Angel Manfredonia che riposava. Fluida la classifica ai margini della zona playoff, con cinque squadre raccolte in quattro punti ed in lizza per gli ultimi tre posti: l’unica a far punti nella 10^ di ritorno è Juve Trani, che sbanca Lecce, agguanta Olimpica Cerignola sconfitta a Fasano ed avvicina Adria e Libertas Altamura superata a Ruvo da Tecnoswitch. Da qui alla lotta per evitare i playout, il passo è breve e trova in salute anche Valentino Castellaneta, alla seconda affermazione di fila, stavolta in casa di Invicta Brindisi che resta sul fondo. Fra mercoledì e giovedì si torna in campo per il turno infrasettimanale, con lo scontro al vertice Nardò-Udas che vedrà gli ospiti giocarsi le possibilità residue per insidiare il primo posto dei salentini.

\r\n

In serie D, Fas Corato chiama e Nuova Pallacanestro Ceglie risponde. Altri due successi, stavolta casalinghi, per le prime due del torneo in vista dello scontro diretto di metà marzo: l’imbattuta squadra di coach Verile batte Masseria S.Teresa Ap Monopoli, mentre i ragazzi di Motta regolano Club Giganti Cisternino. Al terzo posto si conferma Despar Murgia Santeramo che allunga su Cestistica Barletta dopo averla superata al PalaMarchiselli di un sol punto. E’ bagarre per la quarta posizione, con Ap Monopoli nuovamente agganciata da Anspi Santa Rita, corsara a Brindisi contro Aurora, e Mezzopieno Molfetta vittoriosa su Olympia Rutigliano ultima in classifica. In lizza resta anche Angiulli Bari che riprende la marcia contro Pallacanestro Lecce. Nella seconda parte della classifica, sette squadre in soli quattro punti, con Assi Poseidone penultima con Aurora a chiudere il treno ma tornata alla vittoria contro Calimera. Successo prezioso anche per Virtus Taranto, che sconfigge Ciaurri Mesagne e la stacca in classifica.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here