Regali da uno sconosciuto – The Gift di Joel Edgerton

1011

Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=7g0Y1Sf6YGE[/youtube]

\r\n

Regali da uno sconosciuto – The Gift è il film d’esordio come regista di Joel Edgerton, esperto attore con una dignitosa carriera all’attivo, sebbene spesso in ruoli non di primo piano.

\r\n

Lungometraggio prodotto con un budget davvero esiguo di circa cinque milioni di dollari (spiccioli nel mondo del cinema americano moderno), Regali da uno sconosciuto si rivela essere una piacevolissima, e assolutamente inattesa, sorpresa. Abbiamo a che fare con un thriller puro, che va a recuperare i pattern di un genere cinematografico imperante sul grande schermo negli anni Ottanta e (soprattutto) Novanta, contraddistinto da una generale mediocrità con quale sporadica punta di diamante.

\r\n

I tòpos di queste storie sono abbastanza rigidi, e si sono cristallizzati nel tempo: alcune scomode verità del passato, credute definitivamente sepolte, riaffiorano improvvisamente proprio nel momento nel quale pareva che tutti se ne fossero dimenticati. Con conseguenze drammatiche che andranno a cambiare definitivamente lo status quo dei protagonisti.

\r\n

Ed è proprio quello che succede a Simon e Robyn, una coppia di coniugi bella e di successo (così come immancabilmente con alcuni scheletri nell’armadio). La coppia si trasferisce in California, per motivi lavorativi, in quello che sembra un nuovo e grande inizio per due persone che erano state precedentemente costrette ad affrontare alcuni drammi, come l’aborto di Robyn. Casualmente, i due personaggi torneranno nella terra nella quale proprio Simon era cresciuto; ben presto dal passato di lui riaffiora una “presenza”, Gordo, un uomo sin dall’inizio sospetto che proverà in tutti i modi a inserirsi nella quotidianità della coppia, spinto da ragioni sconosciute. Simon e Gordo, infatti, erano stati compagni di scuola, in passato, e, mentre il primo era già un giovane di successo agli occhi dei suoi coetanei, Gordo, che veniva appellato con Weirdo (“Strambo”), era la classica vittima sacrificale, il più “sfigato” del gruppo, vittima di quel bullismo e di quella cattiveria della quale, quando si è giovani, non ci si rende conto, incoscientemente.

\r\n

Questa new entry nella vita della coppia darà il via a una girandola di eventi, nella quale lo spettatore diverrà testimone del fatto che anche le certezze che talvolta crediamo essere più immutabili, in realtà, possono rivelarsi ingannevoli ed effimere.

\r\n

Nonostante Regali da uno sconosciuto si muova in canoni tradizionali e su sentieri già battuti, si dimostra pregevole per svariati motivi. Il primo è quello che vede un attore sconosciuto ai più capace di (re)inventarsi come valido regista, che, al suo primo impegno, sforna una prova più che apprezzabile, con impegno, dovizia e una visione chiara e incisiva, elemento che diventa manifesto in un paio di passaggi chiave, gestiti al meglio. Inoltre, lo stesso Edgerton è autore anche della sceneggiatura del film, la quale è una storia equilibrata, attenta, e fortemente incentrata su un trittico di protagonisti ben caratterizzati e complementari tra loro. Benché non vi sia un perfetto approfondimento sugli stessi, questi si dimostrano essere character a tutto tondo, anche grazie alle capacità recitative di Rebecca Hall (su tutti), ma anche di Jason Bateman e dello stesso Edgerton, che oltre a essere sceneggiatore e regista, interpreta anche Gordo.

\r\n

Regali da uno sconosciuto – The Git è una piccola, ma splendente, perla in un oceano assai vasto come quello del mondo del cinema odierno, dove troppo spesso sono necessari budget ingenti per riuscire a restare a galla: la prova quindi che fortunatamente non sono solo i soldi a fare la differenza.

\r\n

[ultimate_spacer height=”25″ height_on_tabs=”25″ height_on_tabs_portrait=”25″ height_on_mob_landscape=”25″ height_on_mob=”25″]
Regali da uno sconosciuto
[ult_content_box box_shadow=”horizontal:px|vertical:px|blur:px|spread:px|color:rgb(247, 247, 247)|style:none|” hover_box_shadow=”horizontal:px|vertical:px|blur:px|spread:px|color:rgb(247, 247, 247)|style:none|”]

[table sort=”desc”]\r\nTitolo,Regali da uno sconosciuto – The Gift\r\nRegia,Joel Edgerton\r\nSceneggiatura,Joel Edgerton\r\nCast,Jason Bateman – Rebecca Hall – Joel Edgerton – Allison Tolman – Tim Griffin – Busy Phillips – Adam Lazarre White\r\nGenere,Thriller\r\nDurata,108 minuti\r\nData di Uscita,3 marzo 2016\r\n[/table]

[/ult_content_box][pro_ad_display_adzone id=”1635″ undefined=””][ultimate_spacer height=”25″ height_on_tabs=”25″ height_on_tabs_portrait=”25″ height_on_mob_landscape=”25″ height_on_mob=”25″]

ULTIME RECENSIONI

Cinema, Sergio Rubini in concorso per la Palma d’oro a Cannes: “Amo i film...

“I film per lo più oggi sono prodotti, prodotti da banco per le piattaforme, per me è una mazzata terribile. Anche per motivi anagrafici...
Industriali

Bari, dopo 7 mesi riapre il cinema Galleria: distanziamento e obbligo mascherine

Dopo sette mesi di chiusura, a causa dell’emergenza sanitaria, giovedì 20 maggio riapre il Multicinema Galleria di Bari, con la consueta programmazione, all’interno delle sue sette sale....

David di Donatello a Checco Zalone per la migliore canzone. Sophia Loren migliore attrice...

Protagonista la Puglia nei David di Donatello. Premio per la migliore canzone originale a Checco Zalone per "Immigrato" nel film "Tolo Tolo". Se lo...

Anche un attore barese nel film di Ridley Scott “House of Gucci”: “Un onore...

Dai primi giorni di marzo in Italia la Scott Free Production, del regista Ridley Scott e Giannina Scott, sta girando il film “House of...

“Si vive una volta sola”: Carlo Verdone presenta il suo ultimo film, girato interamente...

Nove settimane di lavorazione nella calda estate 2019, in cui sono state coinvolte diverse località del Salento (Otranto, Castro, Diso, Santa Cesarea Terme, Melendugno,...
[pro_ad_display_adzone id=”2820″ undefined=””]

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui