6,5 MICAI Meno superman rispetto alle gare precedenti e qualche sbavatura in più, soprattutto nelle uscite. Però, compie un paio di parate decisive\r\n\r\n5 GEMITI Un’altra partita di sofferenza, Gatto lo mette alle corde e dalla sua fascia di competenza nasce il gol dell’1 a 1. Prova a limitare i danni con l’esperienza, ma non sempre è sufficiente\r\n\r\n5 TONUCCI Per fortuna i suoi errori non pesano sul risultato, ma la prestazione del centrale è stata davvero sottotono. Falloso oltremodo, gioca con poca tranquillità e si vede. Getta inutilmente palloni in tribuna, sul secondo gol sale in ritardo (colpa condivisibile con gli altri compagni) e sul 3 a 3 non aiuta Rosina nella chiusura\r\n\r\n5,5 DI CESARE E’ stato il più rimproverato da Camplone, non perché sia stato il peggiore ma perché da lui ci si aspetta di più. La condizione fisica è precaria e si nota, non è il solito Di Cesare puntuale e preciso negli anticipi. Ogni tanto pecca anche di troppa sufficienza\r\n\r\n5 DEFENDI Donnarumma non lo prende mai. Il capitano si sacrifica, ma quello di terzino non è il suo ruolo. Certo, se Camplone lo preferisce a Cissokho significa davvero che è emergenza terzini\r\n\r\n6 VALIANI Il ritorno da titolare non è da urlo, diciamolo. Però, il suo lo fa: finché c’è benzina nel serbatoio corre anche per qualche compagno troppo fermo e ci prova in fase offensiva con le incursioni delle sue\r\n\r\n6,5 ROMIZI Senza la sua copertura in mezzo al campo sarebbero stati dolori peggiori. Fa tanta legna, sforna un assist, ha qualche passaggio a vuoto ma il suo lavoro “sporco” è vitale per un Bari poco votato alla difesa\r\n\r\n7,5 DEZI Si fatica a capire per quale motivo un ragazzo del suo talento non abbia trovato spazio in serie A. Buono per il Bari che per 6 mesi si è assicurato un calciatore che fa la differenza: quantità, qualità e gol, cosa chiedergli di più? Apre e chiude le marcature con una doppietta da incorniciare\r\n\r\n6,5 ROSINA Le azioni d’attacco partono quasi sempre dai suoi piedi, la rete di Sansone è propiziata da un suo tiro\r\n\r\n6,5 MANIERO Un gol facile facile (si fa per dire) e poi tante sportellate con Bernardini. Le prende e le dà, fa salire la squadra nei momenti più difficili\r\n\r\n7 SANSONE Rete a parte (fortunata e in posizione di fuorigioco) del trio offensivo a Salerno è stato il migliore: ha dato il via al contropiede del 3 a 1, ha corso su tutto il fronte offensivo rendendosi imprendibile per i suoi marcatori e, nel finale, ha provocato il secondo cartellino giallo per Odjer

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here