Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

BARI – La preoccupazione per la mancanza di personale medico nel 118, cresce. Il direttore generale Vito Montanaro, infatti, ha scritto ai sindaci di Bitonto, Giovinazzo, Casamassima, Rutigliano e Castellana Grotte, avvisandoli che i turni di notte non saranno coperti nei punti di primo intervento. Quindi, sarà praticamente assente l’assistenza medica notturna. La risposta del sindaco di Rutigliano non si è fatta attendere: ha denunciato ai carabinieri il disservizio.\r\n\r\nMontanaro aveva già spiegato che il problema della carenza di medici da adibire al reparto del 118 e nei punti di primo intervento territoriale, è da ricercare nella tipologia contrattuale di assunzione: infatti i medici dedicati a questi servizi non sono lavoratori subordinati ma sono di fatto liberi professionisti. Mentre per ciò che concerne i giovani medici – aveva sottolineato il direttore generale – c’è da considerare che molti di loro preferiscono l’ingresso nelle scuole di specializzazione. Montanaro inoltre aveva assicurato che questa sarebbe stata un’emergenza temporanea. Al momento – però – non sembra ancora esserci una soluzione immediata del problema.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui