Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

BARI – Il preside della scuola materna Eleonora Duse, Gerardo Marchitelli, ha postato sulla sua pagina facebook una nuova proposta. Da settembre 2016 – previa autorizzazione del Garante, dei docenti e dei genitori – vuole offrire ai genitori la possibilità di collegarsi da smartphon, con l’aula del proprio figlio per 30 secondi al giorno dalle 8 alle 14. Per Marchitelli la sua è “una scuola che non ha nulla da nascondere”.\r\n\r\nQuesta per il preside “non deve essere la situazione di partenza, ma il presupposto necessario per un patto educativo trasparente”. “Famiglia, scuola, comunità territoriale – prosegue – sono componenti di una “comunità educante” che opera in una relazione di cooperazione concorde, condivisione di finalità, o complementarietà. Dare la possibilità ai genitori di collegarsi all’aula dei propri figli è la misura più convincente di un servizio di qualità: 30 secondi di eccellenza scolastica”.\r\n\r\nMarchitelli aveva già proposto per settembre prossimo, l’attivazione di un cartellino orario per gli alunni di scuola media. Una mano sullo scanner che rilevi le impronte digitali all’ingresso della scuola e – in caso di un ritardo anche di pochi minuti – un sms al genitore. Un sistema per identificare gli studenti e aggiornare le mamme e i papà senza aspettare la fine della prima ora di lezione.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui