aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

BARI – Era stato sorpreso mentre consegnava 75 litri di gasolio, rubati da un mezzo per il lavaggio dei cassonetti dell’Amiu, al titolare di un distributore di carburanti. Sospeso e processato per direttissima, un dipendente dell’azienda municipalizzata di Bari è stato ora licenziato. A chiederlo era stato il sindaco Antonio Decaro. Il dipendente infedele è Giuseppe Bosco, di 54 anni. Lo scorso 21 aprile, mentre svolgeva il turno di notte, era stato sorpreso dai carabinieri in via Vassallo, alla periferia di Bari, mentre travasava il gasolio con una pompa artigianale dal serbatoio del mezzo dell’Amiu in alcune taniche. Tre dei contenitori erano già pieni. Insieme a lui c’era il titolare di un distributore di carburanti del quartiere Carrassi che, molto probabilmente, avrebbe acquistato il gasolio da Bosco. Durante l’udienza per direttissima, Bosco ha patteggiato una pena di quattro mesi di reclusione e in seguito ha detto ai dirigenti della municipalizzata di essere stato costretto a compiere il furto per gravi difficoltà economiche.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui