In seguito all’operazione antiterrorismo, effettuata dalla DDA di Bari e che ha portato all’arresto di due persone ed alla ricerca di altre tre, l’on. Alberto Losacco ha presentato un’interrogazione parlamentare al Ministro degli Interni, Angelino Alfano. “Secondo le indagini coordinate dalla Dda di Bari – afferma Losacco – i fermati progettavano attentati in Italia e in Inghilterra e farebbero parte di una associazione per delinquere, collegata ad Isis ed Al Qaeida, con “finalità di terrorismo internazionale”. “Le indagini – prosegue il deputato barese – sono partite nel dicembre scorso quando i carabinieri sono intervenuti presso l’Ipercoop di Santa Caterina a Bari per la segnalazione di 4 stranieri sospetti. Nel telefono di uno di loro sarebbe stato trovato un video dell’interno del centro commerciale ma anche un altro dell’area interna dell’aeroporto di Bari-Palese”.\r\n\r\n“Non c’è dubbio – conclude Losacco – che la cellula stesse effettuando sopralluoghi a sostegno di progetti criminosi ed è evidente che tali premesse necessitino di una adeguata risposta nel rafforzamento dei protocolli di sicurezza da adottare sul territorio Pugliese ed in particolare a Bari. Per questo ho chiesto al Ministro Alfano quali iniziative intenda adottare in merito, per rafforzare tutti i dispositivi di sicurezza e valutare l’opportunità di un ulteriore incremento degli organici delle forze dell’ordine e della magistratura in servizio sul territorio pugliese per le attività antiterrorismo”.\r\n\r\n 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here