Cabtutela.it
acipocket.it

Pubblichiamo l’intervento dell’Assessore all’Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone, intervenuta alla conferenza stampa di Legambiente Puglia e Touring Club di presentazione della Guida Blu 2016\r\n

“La Puglia “a gonfie vele”, seconda dopo la Sardegna, per le sue quattro località premiate da Legambiente e Touring Club, è una Puglia che può essere  certo soddisfatta, ma  che deve anche cogliere l’occasione del riconoscimento come una responsabilità e uno stimolo a fare di più e sempre meglio – Castro, Otranto, Polignano e Melendugno hanno realizzato già alcuni progetti di depurazione e riqualificazione delle coste e di accesso alle spiagge per disabili o malati di SLA e naturalmente è questa la strada da perseguire che troverà sempre la Regione Puglia come partner.  La stessa Regione  che ha approvato  un progetto che riguarda la rete fognaria della costa con importanti finanziamenti e che sta per firmare un protocollo  di intesa insieme a Pugliapromozione con Ente Parchi che garantirà una serie di facilitazioni e impegni per favorire il turismo natura, mentre investimenti importanti  si stanno facendo sulle ciclovie, esempio emblematico quella dell’ Acquedotto, e per la  connessione fra bicicletta e stazioni e aeroporto . Anche perché tutto ciò che si fa per l’ambiente, ed il mare in particolare, non ricade positivamente solo sui turisti, ma ha effetti benefici anche sulla vita quotidiana dei cittadini. D’altronde il mare è un traino fortissimo per tutto il territorio pugliese e in questo senso i comuni premiati hanno il vantaggio di non essere solo mare, ma di avere centri storici fantastici, un valore aggiunto straordinario per poter offrire quella esperienza  unica di vacanza che i turisti ormai cercano. A competere oggi sono soprattutto i territori  e chi ha una offerta più varia e ricca  diventa più appetibile”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui