BARI – Il grande volley è pronto ad infiammare Bari. Comincia domani 17 giugno il Gran Prix femminile. Stamattina, 16 giugno, la nazionale azzurra ha incontrato il sindaco di Bari, Antonio Decaro, e l’assessore allo sport Pietro Petruzzelli per un in bocca al lupo.

\r\n

Presente l’intera delegazione guidata dal tecnico Marco Bonitta, che ha voluto ricordare quanto Bari nel 2014 sia stata importante nel cammino che portò l’Italia alle finali di Milano: “A noi Bari ricorda emozioni incredibili – ha dichiarato il tecnico azzurro – due anni fa durante il Mondiale abbiamo fatto tre partite qui e tre vittorie, palazzetto sempre pieno, tifosi che ci sono stati sempre vicini, ci torniamo veramente volentieri. Speriamo ancora di poter far gioire i tifosi con queste tre partite e vediamo quello che succede”.

\r\n

A fare gli onori di casa il sindaco di Bari Antonio Decaro: “Siamo onorati di potervi ospitare ancora una volta – ha detto –  noto che c’è stato un rinnovamento nell’organico rispetto alla nazionale di Italy2014. Spero possiate visitare la nostra città tra un allenamento e una partita, ho letto che qualcuna di voi è andata anche a mare ieri. Spero possiate innamorarvi della nostra città al punto di ritornare nei prossimi anni o nei prossimi mesi. Soprattutto cercate di vincere le partite, dicono che portiamo bene, quindi cerchiamo di non sfatare questo fatto”. Dopo i saluti, il tecnico Bonitta ha donato una maglia azzurra al sindaco Decaro e all’assessore Petruzzelli, che hanno contraccambiato con un libro sulla storia della città di Bari consegnato ai tecnici delle quattro nazionali che successivamente, insieme ai capitani, hanno preso parte alla conferenza stampa (Olanda, Russia e Thailandia)

\r\n

Le immagini dell’incontro a Palazzo di città

\r\n

\r\n

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here