Cabtutela.it

Scatta dal primo luglio il piano di riordino estivo del Policlinico di Bari. Destinatarie dell’intervento sono le unità operative, che in parte saranno chiuse e verranno accorpate ad altre unità della stessa area medica. L’accorpamento riguarderà centoquaranta posti letto. La struttura dovrà poi fare i conti anche con il personale medico ridotto e costretto a turni lavorativi più impegnativi.\r\n\r\nL’operazione avrà effetti sul servizio per i cittadini? Secondo il direttore generale del Policlinico Vitangelo Dattoli no. “Basandomi sulle esperienze degli scorsi anni – spiega – posso garantire che l’accorpamento non creerà grandi scompensi ai pazienti. Solitamente d’estate non avvengono tanti ricoveri. Difficile che ad agosto la gente decida di farsi ricoverare. In questo periodo dobbiamo solo affrontare eventuali emergenze che comunque siamo perfettamente in grado di gestire”.\r\n\r\nDattoli ammette che la riduzione del personale operative nel periodo estivo crea qualche disagio: “Solitamente su due unità operative, una ha organico pieno, mentre l’altra ce l’ha ridotto. In caso di emrgenza, il personale della prima viene in aiuto alla seconda. Certo, qualche disagio, ma comunque riusciamo a garantire un servizio adeguato. Chiaramente non vengono garantite ai pazienti le cosiddette ‘attività d’elezione’, ovvero tutte le operazioni mediche non urgenti”.\r\n\r\nCon l’avvio del periodo estivo negli ospedali baresi iniziano anche i lavori di manutenzione degli edifici, che creano disagi tra le persone ricoverate. E’ accaduto ad esempio nel reparto di Ortopedia dell’ospedale pediatrico Giovanni XXIII, dove alcuni piccoli pazienti sono stati spostati per diverse ore dalla loro stanza. “Dovevano essere completati – spiega Dattoli – i lavori di manutenzione ai condizionatori all’interno del reparto. Tutto è stato risolto in giornata. Purtroppo i lavori prima o poi devono essere fatti e l’estate è il periodo migliore”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui