Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Il passaggio delle competenze sulle questioni legate al Welfare è avvenuto fin da subito, ma per le altre funzioni c’è da attendere. I cinque municipi di Bari (istituiti il 24 marzo del 2014) non hanno ancora il personale per gestire tutti gli aspetti tecnici connessi ai lavori pubblici, al verde, al traffico, alla viabilità e al controllo dei contratti di servizio. Che restano quindi nelle mani del Comune centrale.

\r\n

L’inghippo sta nel mancato trasferimento del personale delle ex province in sovrannumero: questo ha causato anche il blocco delle assunzioni impedendo di fatto l’attivazione delle procedere di reclutamento di impiegati con i profili professionali necessari a svolgere le funzioni tecniche nei municipi. Un blocco che è presente ancora oggi.

\r\n

Da qui la decisione della giunta di dare mandato al direttore generale di riorganizzare le ripartizioni Infrastrutture, Viabilità e Opere pubbliche in maniera tale da regolamentare le funzioni tecniche per conto dei municipi.

\r\n

In poche parole il Comune predisporrà all’interno delle ripartizioni dei punti di riferimento ai quali i municipi dovranno rivolgersi per avviare progettazioni o interventi sulla viabilità, sul verde, sui lavori pubblici. Questi funzionari dovranno poi servirsi del personale amministrativo indicato dai direttori dei municipi.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui