Cabtutela.it
acipocket.it

Una straordinaria M2G Solution ASEM Bari vince convincendo al PalaCarbonara contro l’ostica formazione della Conad Lamezia per 3-1. I biancorossi conquistano la vetta in coabitazione con Orthogea Ostuni (prossima sfidante di domenica), e possono festeggiare con merito davanti al gremitissimo impianto barese. La partita vede gli uomini di Cavalera battagliare nel primo set, sprecando tre set point e subendo la rimonta lametina, ma nel secondo set la musica cambia con la M2G Solution ASEM Bari che prende le misure a muro ed inizia a martellare con convinzione in attacco. Il risultato corrisponde a tre set dominati con tutti i biancorossi protagonisti.

\r\n

CRONACA

\r\n

M2G Solution ASEM Bari in campo con Mazzarelli in regia, Carelli sulla diagonale, Anselmo – Cisternino laterali, De Tellis e Ruggiero centrali più Dammacco libero.\r\nConad Lamezia in campo con Sarpong opposto ad Illuzzi, Cimino e Piccioni di banda, Gaetano e Pasciuta al centro con Galiano e Davoli liberi.

\r\n

Gli ospiti partono forte con l’opposto Sarpong (3-5), biancorossi poco reattivi fino al primo time out tecnico. Il primo tempo di capitan De Tellis segna l’aggancio sull’8-8, Carelli prova a spingere i biancorossi sull’11-9. Vantaggio costante, l’ace di Mazzarelli e il muro di Carelli portano al 16-12 della seconda pausa regolamentare. La Conad Lamezia si rifà sotto cavalcando l’esplosivo Sarpong : sul 19-18 mister Piccioni effettua un doppio cambio con gli ingressi di Ferraiuolo e Pugliatti, ma è ancora Carelli a condurre l’attacco biancorosso. Stigliano entra al servizio, Cimino pareggia sul 21-21. Carelli buca due volte il muro per il 23-21, Gaetano a muro annulla due set point per il 24-24. A Carelli risponde Sarpong, Cimino con l’ace ribalta la situazione, Cisternino sbroglia la matassa davanti al muro a tre. L’errore biancorosso però, dopo l’attacco di Sarpong vale il 26-28 per gli ospiti.

\r\n

Stessi schieramenti al via del secondo set, Pasciuta a muro sigla il 2-4 a favore della squadra ospite. L’ace di Cisternino ribalta il punteggio (5-4). Si gioca punto a punto, l’errore dei lametini manda avanti Bari (8-7). Carelli prima in attacco e poi a muro per il tentativo di allungo (12-9), Cisternino e poi Carelli si ergono a muro (15-10), al secondo time out tecnico la M2G Solution ASEM è ancora avanti sul più cinque. Di nuovo Ferraiuolo e Pugliatti in campo per gli ospiti, Cisternino gioca con le mani del muro (19-12). Entra Carbonara nelle file biancorosse, ancora avanti sul 21-15. La M2G Solution ASEM Bari gestisce il vantaggio e con l’errore al servizio degli ospiti chiude sul 25-19.

\r\n

Pugliatti in campo per la Conad Lamezia è l’unica variazione sui sestetti, i due aces di Ruggiero per il 3-1 d’apertura. Conducono i padroni di casa sull’8-5 al primo time out tecnico. Anselmo si scuote in attacco, per gli ospiti torna Cimino in campo. Sarpong prova a guidare la rimonta dei calabresi (12-8), Cisternino risponde a tono per il 15-9, De Tellis in primo tempo per il secondo time out tecnico. La M2G Solution ASEM ha saldo il controllo del set (20-11), Anselmo in parallela e muro si fa vedere, Ruggiero dal centro sigla il 24-13, Cisternino col block-out chiude il set.

\r\n

La Conad Lamezia sfrutta gli errori dei biancorossi (0-3), mister Cavalera chiama subito tempo. Pasciuta dal centro guida Lamezia (4-6), ma il muro di Mazzarelli e l’errore di Sarpong valgono il sorpasso. Anselmo murato ed è controsorpasso lametino (7-8). Biancorossi straordinari a muro con Ruggiero e Carelli (13-8), lo stesso fuorimano, Cisternino e Ruggiero spadroneggiano in attacco per il 16-9 del secondo time out tecnico. La M2G Solution ASEM Bari domina a muro e in attacco (21-12), Anselmo confeziona il 23-14. Ruggiero dal centro, Anselmo perfora il muro (25-16).

\r\n

M2G Solution ASEM Bari 3–1 Conad Lamezia CZ (26-28, 25-19, 25-13, 25-16)

\r\n

Bari: Mazzarelli (4), Carelli (17), Anselmo (11), Cisternino (10), De Tellis (7), Ruggiero (15), Dammacco (L1)(pos 67%, prf 61%), Ritacco (0), Carbonara (0), Ventrella (ne), Di Gregorio (ne), Stigliano (0), Ruvolo (L2)(ne).\r\nall. Tonino Cavalera – Scoutman  Alberto Guarini

\r\n

Note: Muri punto (15), Aces (7), Errori al servizio (5), Ricezione (pos 58%, prf 45%)

\r\n

Lamezia: Illuzzi (1), Sarpong (22), Cimino (4), Piccioni (4), Gaetano (7), Pasciuta (13), Galiano (L1)(pos 68%, prf 48%), Davoli (L2), Bonaccurso (ne), Talarico (0), Ferraiuolo (0), Mercuri (ne), Pugliatti (1).\r\nall. Francesco Piccioni

\r\n

Note: Muri punto (8), Aces (4), Errori al servizio (12), Ricezione (pos 58%, prf 40%)

\r\n

Arbitri: Vincenzo Gratis (Lecce), Giuseppe Valente (Brindisi)\r\nDurata set: 35’, 31’, 26’, 28’.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui