Roberto Stellone esonerato. Stefano Colantuono al San Nicola, dove sta visionando le strutture di allenamento e nelle prossime ore metterà nero su bianco l’accordo con il presidente Cosmo Giancaspro e il ds Sean Sogliano. Il Bari ripartirà dall’ex tecnico dell’Atalanta e dell’Udinese, che domani guiderà il primo allenamento in vista della gara interna con lo Spezia, domenica prossima.\r\n\r\nColantuono, nella passata stagione, è stato esonerato dall’Udinese, pur avendo portato la squadra in piena media salvezza. Il modulo? Sarà abbandonato il 4-4-2 su cui aveva scommesso Stellone, per uno schema più dinamico, che garantisca maggiore filtro (il 3-5-2). Il tecnico ha una media-partita in carriera davvero rilevante: 1,49 punti per gara.\r\n\r\nMichele Armenise secondo di Colantuono?\r\n\r\nLa bandiera biancorossa, Michele Armenise, potrebbe ricoprire l’incarico di secondo di Stefano Colantuono. Fin dal 2010 l’ex mancino del Bari di Catuzzi ha fatto parte dello staff dell’allenatore romano.\r\n\r\nStellone si è congedato stamattina dalla sede sociale\r\n\r\nRoberto Stellone è passato stamattina in società dove gli è stato comunicato che la sua esperienza in Puglia era conclusa. La sua esperienza si conclude con il primo esonero in carriera, dopo 11 giornate.\r\n\r\nL’ingaggio di Colantuono\r\n\r\nTra le formule ipotizzate per l’ingaggio del nuovo tecnico c’è la proposta di sottoscrivere un contratto fino alla fine della stagione, con premio promozione. Lo stipendio annuale di Colantuono supera i 700mila euro all’anno.\r\n\r\n \r\n\r\n 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here