Cabtutela.it
acipocket.it

“La vostra denuncia può evitare altre truffe”. E´questo il messaggio che la Polizia di Stato ribadisce, ormai da tempo, in tema di truffe agli anziani grazie anche alla collaborazione del conduttore televisivo Gianni Ippoliti. Attraverso il secondo video tutorial della campagna di sensibilizzazione “Non siete soli, #chiamatecisempre”, pubblicato questa mattina sulla pagina Facebook della Polizia di Stato, gli uomini di Stato, lanciano degli input chiari ai cittadini. Prima fra tutti essere prudenti quando si è avvicinati dagli estranei, chiamare la Polizia in caso di dubbio, denunciare i tentativi di truffa o, nella peggiore delle ipotesi, una truffa subita. Parlarne e denunciarne l´accaduto può infatti evitare che l´episodio si ripeta e che siano altri ad esserne vittime.\r\n\r\nGrazie all´impegno quotidiano della Polizia di Stato, che si concretizza in iniziative di sensibilizzazione ed informazione soprattutto dei cittadini “over 65”, è stato possibile far emergere il fenomeno delle truffe e disarticolare i gruppi criminali dediti a questo tipo di reato. Va infatti letto anche in quest’ottica l’innalzamento del 19 per cento percento dei casi registrati nei primi otto mesi del 2016 rispetto allo stesso periodo dell´anno precedente.\r\n\r\nSono infatti sempre più gli anziani che, seguendo il consiglio della Polizia di Stato, “non si sentono soli e chiamano sempre”. Nello stesso periodo di riferimento, in Puglia il trend del fenomeno segue la tendenza del  dato nazionale, facendo registrare un aumento dell’8 per cento; la provincia di Bari  annota un dato in controtendenza in cui spicca un sensibile calo dei casi registrati, attestandosi ad un -15 per cento.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui