Il Bari cerca un regista per fare il salto di qualità e pensa di ingaggiare il centrocampista dell’Udinese Francesco Lodi. Giocatore di talento e classe, un vero cecchino nelle punizioni, Lodi finora ha disputato solo una gara (11 minuti) nel torneo di A con i friulani. Da qui il contatto con i pugliesi, interessati a consegnargli le chiavi della squadra e il ruolo di king-maker, offrendogli l’opportunità di riscattarsi dopo alcuni mesi in naftalina.\r\n\r\nE’ nella scuderia Gea-Moggi\r\n\r\nNella scuderia Gea di Alessandro Moggi, il cartellino di Lodi vale un milione di euro, ma la quotazione andrà rivista al ribasso stante lo scarso utilizzo ad Udine. Il suo arrivo a Bari, a gennaio, darebbe a Colantuono – che lo ha allenato proprio in Friuli – una nuova freccia per ridisegnare un modulo con una manovra finora troppo prevedibile.\r\n\r\nUn talento inespresso del calcio italiano\r\n\r\nNel 2001 è stato inserito nella lista dei 100 migliori giovani calciatori stilata da Don Balòn: ha imparato a tirare le punizione sul modello di Diego Armando Maradona, un mito per un napoletano come Ciccio-gol, ma poi non ha avuto la temperanza per fare il salto in un club di vertice della A. Ora ripartire dal Bari gli consentirebbe di dare un senso ai prossimi mesi.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here