Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

“Dobbiamo vincere in casa e fuori casa. Vogliamo al giro di boa essere dentro la zona play off. Lavorando seriamente ci riusciremo. Abbiamo rabbia per la sconfitta di Verona. Stiamo rosicando ma abbiamo voglia di tornare in campo per riprenderci al San Nicola quello che abbiamo lasciato al Bentegodi”: ecco la versione di Denis Tonucci, difensore del Bari, dopo il ko di domenica e in vista della sfida di sabato con la Salernitana.\r\n\r\nUrgono miglioramenti\r\n”Dobbiamo migliorare – aggiunge – sia la fase difensiva che offensiva. Abbiamo un patto con Colantuono: dobbiamo garantire lo 0-0, poi davanti ci pensano i compagni. I gol dalla difesa? Solo Daprelà è stato tra i marcatori, dobbiamo sfruttare meglio le palle inattive, provando a essere più cattivi”.\r\n\r\nLa zampata vincente del Pazzo\r\n\r\n”Pazzini ci ha punito nell’unica occasione che gli abbiamo concesso. Era in un corpo a corpo con Cassani e ha arpionato una palla che sembrava destinata ad andare a fondo campo”.\r\n\r\n“Ha ragione Giancaspro, ci vuole più cattiveria”\r\n\r\n”Ha ragione il presidente Giancaspro: potevamo essere più cattivi in alcune partite, come a Terni, a Brescia e contro l’Entella. Abbiamo creato e non abbiamo concluso. Dobbiamo essere più cattivi”.\r\n\r\nAlla pari con la capolista\r\n\r\n”Con le prestazioni, come a Verona, i punti arriveranno. Dal Veneto ripartiamo con arrabbiatura e fiducia perché possiamo giocarcela con la prima in classifica”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui