Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Domani, sabato 3 dicembre, alle ore 20.30, nella Cattedrale di Bari, andrà in scena, in prima assoluta, “Padre Pio. La storia del Santo di Pietrelcina, Francesco Forgione, servo di Dio”, una dramma spirituale in tre atti scritto da Antonio Travaglio, con le musiche di Nicola Samale e la regia di Luigi Travaglio (ingresso libero).\r\n\r\nSul palco l’Orchestra Sinfonica della Città Metropolitana di Bari, diretta da Nicola Samale, il Coro Lirico Salentino, diretto da Luigi Mazzotta e con i maestri Emanuela Aymone e Rosaria Massaro e tredici cantanti lirici (Aldo Caputo, Francesca Rinaldi, Giovanni Guarino, Gianni Leccese, Teresa Di Bari, Tiziana Portoghese, Federico Buttazzo, Anna Pansini, Gianfranco Zuccarino, Gianni Leccese, Antonio Stragapede, Vito Dicosola e Leo Lestigi). Gli elementi scenici sono di Damiano Pastoressa, le luci di Giuseppe Ruggiero e l’organizzazione dell’impresa Lirica “Il Palcoscenico”.\r\n\r\nL’opera su Padre Pio è una nuova produzione dell’Orchestra Sinfonica della Città metropolitana, un dramma spirituale che ripercorre la vicenda terrena appassionata, mistica, a tratti drammatica, del frate con le stimmate di Pietrelcina, fino alla sua santificazione con una scrittura ecclettica e di impatto immediato sull’ascoltatore. Il tessuto armonico e contrappuntistico segue l’excursus storico reale del vasto arco esistenziale di Padre Pio: dal post-romantico di fine Ottocento alle soglie del post-moderno dei primi anni ’60.\r\n\r\nLo spettacolo sarà replicato lunedì, 5 dicembre, alle ore 20.30, nella Cattedrale di Conversano (ingresso libero).


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui