Cabtutela.it
acipocket.it

Il Comune di Bari stanzierà 760mila euro per contribuire al pagamento degli affitti arretrati delle famiglie che hanno ricevuto uno sfratto. A confermare la notizia è stato il vicesindaco di Bari Vincenzo Brandi, che ha annunciato la pubblicazione, ormai prossima, del bando con cui saranno erogati i contributi per i nuclei familiari in difficoltà economica.\r\n\r\nIl piano di sostegno alle persone con morosità incolpevole prevede un finanziamento fino ad un massimo di 12mila euro, in vista della sottoscrizione di un contratto d’affitto a canone concordato. Il proprietario dell’alloggio ha due possibilità per disporre dei contributi: può accettare un massimo di 8mila euro per i debiti, rinunciando così a proseguire la procedura di convalida o di esecuzione dello sfratto, oppure potrà richiedere fino a 6mila euro per ritardare l’esecuzione del provvedimento.\r\n\r\nPossono partecipare al bando le famiglie che hanno ricevuto un atto di sfratto per morosità e che possiedono un reddito Isee non superiore a 35mila euro o un reddito derivante da regolare attività lavorativa non superiore ai 26mila euro. Avranno priorità in graduatoria i nuclei familiari con un componente ultrasettantenne, un minore, con un componente invalido almeno al 74% o a carico dei servizi sociali o delle asl per l’attuazione di un progetto assistenziale individuale. “Oggi – ha spiegato il vicesindaco Brandi – abbiamo raggiunto un risultato molto importante per il benessere e la tranquillità di tante famiglie, reso possibile grazie a un percorso cominciato nella commissione Politiche abitative dell’Anci nazionale, in cui ho richiesto la modifica della norma per consentire l’erogazione dei fondi contestualmente al bisogno invece che legarla all’apertura di un bando e al provvedimento di sfratto nell’anno precedente”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui