Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Riceviamo e pubblichiamo una lettera degli idonei al concorso dei Vigili del Fuoco, non assunti e non chiamati in servizio nonostante abbiano superato prove complesse. Il ruolo dei Vigili del Fuoco è tornato sotto i riflettori per gli straordinari interventi realizzati durante l’emergenza neve nel centro-Italia

Caro direttore,

con la presente vogliamo sollecitare l’esecutivo a provvedere in tempi celeri alla grave carenza di organico inerente il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, evidenziata ancor di più dagli ultimi eventi calamitosi.
Non occorre sottolineare l’ovvietà che il CNVVF è la struttura che per compiti d’istituto deve garantire l’immediato e ottimale soccorso tecnico urgente in tutti gli eventi, soprattutto quando la vita delle persone è in pericolo.

Il premier Gentiloni il Mercoledi 25 Gennaio 2017 ha riferito al Senato della Repubblica che l’esecutivo sta lavorando ad un decreto sulla gestione delle calamità naturali, che verrà licenziato la settimana prossima. Esso è “molto mirato a prevenire l’accumulo di ritardi, che finora non ci sono stati, ma che possono verificarsi nei prossimi mesi”. “Nessuno immagini che sia un ritorno all’indietro, sarà un passo avanti, ha detto il premier, spiegando che, per fronteggiare le emergenze, “le risorse ci sono: ci sono 4 miliardi nella legge di bilancio”. Di risorse, poi, “ce ne saranno altre, come ho anticipato personalmente al presidente della commissione Ue Jean- Claude Juncker”, ha spiegato Gentiloni.
Proprio in virtù degli impegni presi sollecitiamo ad aumentare i fondi precedentemente individuati nella legge di stabilità 2017,fondi ad hoc che vadano ad appianare la dotazione organica dei Vigili del Fuoco che, secondo il Capo Dipartimento del CNVVF Dottor Bruno Frattasi e secondo tutte le sigle sindacali VVF si aggira attorno alle 3000 unità, comprendente anche una parte di personale non idoneo al servizio tecnico urgente.
E’ cosa pubblica che le tre sigle confederali CGIL , CISL e UIL, sia attraverso media e organi di stampa che nel loro invito alla manifestazione unitaria dello scorso 15 Giugno in Piazza Montecitorio a Roma, chiedano a gran voce che tutto ciò si concretizzi con estrema urgenza quanto prima.
L’unico bacino disponibile risulta essere la graduatoria al concorso pubblico 814, che contiene ancora 3500 idonei giovani circa (una parte comprende anche idonei discontinui), che aspettano da anni una chiamata dopo aver superato nr.3 prove molto selettive su un bacino di ben 123.000 candidati (prove preselettive – prove motorio attitudinali – prove orali).

Vi preghiamo di condividerne i contenuti e vi ringraziamo per la vostra gentile e cortese attenzione alla causa degli idonei 814.

IDONEI NON ASSUNTI 814 VVF


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui