Largo Albicocca “battezzata” ufficialmente la piazza dell’amore. Nel giorno di San Valentino tre coppie baresi hanno deciso di annunciare le loro promesse davanti al sindaco Antonio Decaro e a centinaia di persone accorse per festeggiare insieme la festa degli innamorati.

“A voi – ha detto Decaro rivolgendosi alle coppie presenti – vorrei dire grazie per aver scelto di condividere questo momento speciale con noi e con la città intera. Vi ringrazio per questo gesto d’amore che avete fatto nei confronti di Bari. A voi dico, da uomo, non da sindaco, abbiate coraggio nel vostro amore, non tentennate, non dubitate, anche quando ci saranno momenti difficili”.

Ricordando la canzone di De Gregori, “Sempre e per sempre”, il primo cittadino ha augurato “buona vita” alle coppie.

E lo ha fatto da un largo Albicocca, nel cuore di Bari Vecchia, riqualificato.  Al centro della piazza è stata realizzata un’installazione per un orto urbano con  due ulivi secolari, circondati da piante di agrumi e da oltre 6 metri di corbezzolo, elemento tipico della macchia mediterranea. Gli arredi alternano elementi in stile scandinavo a simboli della tradizione locale, come i galletti in ceramica di artigianato barese, mentre i balconi sono stati allestiti con tende a fantasia e vasi ornamentali. Le luci, oltre 240 metri di luci a led, contribuiscono a scaldare l’atmosfera e gli edifici che si affacciano sulla piazza.

L’allestimento è stato curato e finanziato da Ikea.

Dalle 20 e 30 la multinazionale svedese ha organizzato una grande festa per inaugurare la piazza, con artisti di strada e musica.

All’evento parteciperà anche Michele Fanelli e l’associazione da lui guidata, con una serie di iniziative itineranti nella città vecchia. In particolare, sarà messa in scena la storia d’amore dei due innamorati per eccellenza del Borgo antico, Colino e Marietta, vicino l’edicola votiva di Santa Lucia dove le coppie presenti riceveranno un bacio di cioccolato.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here