Quattro persone sono state fermate nei giorni scorsi, a Bari e Trani, dalla Polizia di Stato e dai carabinieri con un provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica –  Direzione Distrettuale Antimafia. I quattro sono ritenuti responsabili, a vario titolo, dell’omicidio di Antonio Mastrodonato classe ’96 e del tentato omicidio di Giulio Vitolano classe ’85, avvenuti il 12 febbraio scorso a  Trani. Le accuse sono aggravate dall’utilizzo del metodo mafioso (art. 7 della legge 203/91), nonché dei reati di porto e detenzione di armi da sparo.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here