Cabtutela.it

 

Parola d’ordine sperimentare, esplorando le relazioni tra architettura, design, arte e attivismo. Spazio Murat presenta Cosmologie: nuovi modelli dal Presente Estremo, una installazione e un programma di attività curate dal collettivo Parasite 2.0.

Dal 3 marzo al 9 aprile Parasite 2.0 realizzerà un fantaspazio in cui adulti e bambini vengono proiettati in una dimensione di Presente Estremo, perdendo il senso del tempo. Una realtà in cui l’utente visitatore interagisce con una serie di azioni che è invitato a compiere. Un grande gioco da toccare, su cui arrampicarsi e con cui interagire liberamente, ma anche un ricco programma di dibattiti e laboratori pratici.

L’inaugurazione è fissata per il 3 marzo alle 18, ingresso libero.

Dal 4 il costo del biglietto è di 3 euro. Ogni domenica, dalle 18 alle 19, visite guidate di approfondimento comprese nel prezzo del biglietto a cura dell’Associazione culturale Achrome.

Il primo incontro di approfondimento, dal titolo “La ricerca artistica nel Presente Estremo”, è alle 18 di sabato 4 marzo. Parteciperanno: il collettivo Parasite 2.0 e Alessandro Ludovico. Moderatori: Paola Lucente e Massimo Torrigiani.

La mostra-progetto verrà presentata in anteprima per la stampa venerdì 3 marzo alle 11 a Spazio Murat

Intervengono:

Silvio Maselli, Assessore alle Culture del Comune di Bari

Parasite 2.0, autori del progetto espositivo

Massimo Torrigiani, Direttore artistico del Polo per l’arte e la cultura contemporanea di Bari

Giusy Ottonelli e Diego Antonacci, Responsabili Spazio Murat e Puglia Design Store

Paola Lucente, Responsabile per la programmazione artistica di Spazio Murat

Spazio Murat è il primo contenitore ad accogliere le attività del Polo per l’arte e la cultura contemporanea del Comune di Bari con un ricco programma di attività: mostre, incontri, laboratori e iniziative didattiche, con un’attenzione particolare alle arti visive e al design.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui