Una bimba di tre anni scippata la settimana scorsa in via Sparano. Aveva una borsetta con dentro delle bolle di sapone. Ma qualcuno, pensando fosse della mamma, gliel’ha tolta ed è scappato.
A darne notizia il papà, nel corso della trasmissione radiofonica condotta da Tommy Tedone su “l’altra Radio”.
Dura la posizione del coordinatore regionale di Noi con Salvini Puglia Rossano Sasso.  “Gli schifosi – commenta –  che hanno fatto questo ad una bambina di 3 anni, così come le baby gang che imperversano da mesi per le vie di Bari, così come tutti gli scippatori ed i malavitosi in genere, meriterebbero una bella lezione. Un sindaco di Noi con Salvini saprebbe cosa fare, innanzitutto svuoterebbe gli uffici e metterebbe per strada giorno e notte tutti i vigili urbani, e organizzarebbe ronde e pattuglie armate anche a scopo preventivo, anziché pensare solo a raggiungere il target di 10 milioni di euro di multe. Bari merita rispetto, ma oggi a causa del menefreghismo delle istituzioni in questa città una famiglia non è più sicura neanche al passeggio in via Sparano con una bambina di 3 anni”.
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here