Cabtutela.it
acipocket.it

Erano stati nascosti tra le cassa di arance nella cella frigorifera. La guardia di finanza ha scoperto quattro migranti all’interno di un camion sbarcato nel porto di Bari dalla Grecia. I due camionisti – un bielorusso e un ucraino – sono stati arrestati, per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina aggravata. L’operazione è scaturita dal controllo di un autoarticolato con motrice lituana e rimorchio danese, appena sbarcato e traboccante di arance destinate in Danimarca, stipate ordinatamente all’interno della cella frigorifera.

I finanzieri, dopo aver spostato numerosi pallet di casse cariche di arance, hanno individuato un piccolo spazio (circa un metro quadrato) al centro della cella frigorifera, chiuso, nella parte superiore, con travi legno e ulteriori casse di arance, dove erano nascosti infreddoliti, tra poche coperte, due adulti iraniani e due minori afgani. I quattro, apparsi provati, sono stati immediatamente soccorsi e rifocillati; i due adulti hanno fatto immediata richiesta di asilo politico, mentre i due minori sono stati affidati ai servizi sociali della città di Bari.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui