San Siro, Roberto Baggio, che solo 8 anni prima indossava la maglia del Milan, quel 16 maggio 2004 giocava nel Brescia ma il Milan, che in quella occasione vinse 4-2, non dimenticò “Divin Codino”.

Trentanovesimo minuto del secondo tempo, e l’allenatore chiede il cambio. Baggio, togliendosi la fascia, abbraccia il capitano del Milan, Paolo Maldini, suo compagno di squadra anche in nazionale, poi, mani al cielo, saluta uno stadio in “standing ovation”. E’ l’ultima volta in campo per Roby Baggio dopo vent’anni di carriera.

baggio maldini
Il saluto tra Roberto Baggio e Paolo Maldini
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here