Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

I carabinieri di Bisceglie, assieme al nucleo cinofili di Modugno, hanno scovato due centrali dello spaccio di droga nella cittadina adriatica, grazie ai controlli sull’attività di un uomo con precedenti agli arresti domiciliari e a quelli riguardo alcune segnalazioni giunte ai militari. In quest’ultimo caso l’intervento è avvenuto nel centro storico, dove da tempo era possibile notare un via vai di persone pronte all’acquisto di hashish e cocaina.

Con l’aiuto di Zilo, cane antidroga, le operazioni sono state svolte rapidamente. Il cane ha immediatamente fiutato i luoghi di occultamento dello stupefacente. I carabinieri hanno così sequestrato 180 grammi di marijuana, 139 di hashish e 28 di cocaina, oltre a tre piante di marijuana in via di coltivazione, materiale per il confezionamento, alcuni telefoni cellulari e 475 euro in contanti ritenuti provento dell’attività illecita.

Sono state arrestate tre persone, un 23enne, la madre 53enne e un 40enne.  Per i due uomini si sono aperte le porte del Carcere di Trani, la donna è invece agli arresti domiciliari. Allo stesso tempo state denunciate in stato di libertà due donne, madre e figlia, rispettivamente 35enne e 18enne, conviventi con l’italiano tratto in arresto.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui