Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Un pappagallo monaco e un pappagallo rosella sono stati sequestrati a Bari dai carabinieri nel corso di alcuni controlli per la tutela di specie animali e vegetali minacciate di estinzione. Gli esemplari, appartenenti a una specie tutelata dalla normativa internazionale Cites, sono stati scoperti in un negozio di prodotti cinesi del centro di Bari. Alla richiesta dei militari di un documento che comprovasse la legale acquisizione degli esemplari il proprietario ha dichiarato di non esserne in possesso. I militari lo hanno denunciato e e hanno provveduto al sequestro dei due esemplari.

I pappagalli sono pronti a essere affidati a una struttura autorizzata alla loro custodia, in attesa di una destinazione definitiva. “I pappagalli monaci hanno di recente popolato consistentemente il territorio cittadino (soprattutto del Nord barese) – spiegano i carabinieri in una nota – Un fenomeno presumibilmente causato dalla fuga di alcuni esemplari da allevamenti privati della zona, diventando una specie quasi endemica. A conferma di tale tesi è la presenza su alcuni esemplari di anelli inamovibili. Il cittadino, ignaro della normativa che protegge tali esemplari, spesso si impossessa del pappagallo, rischiando la denuncia penale”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui