La chiusura del varco della Vittoria per lavori di manutenzione ha fatto gioire il comitato Fronte del Porto che per anni si è battuto per individuare una strada alternativa per i tir che escono dal porto per raggiungere la tangenziale. Tir che invadono via di Maratona, creando non pochi disagi ai residenti. Con l’utilizzo dell’altro varco, quello adiacente, i tir hanno dovuto percorrere un’altra strada, via Caracciolo, non abitata e questo ha spinto il comitato e i residenti a chiedere a gran voce al Comune di non tornare indietro. Ma in realtà il varco della Vittoria sarà aperto nelle prossime ore. Oggi la manifestazione di protesta sotto lo slogan “No ai tir”.

“Sono dieci anni che chiediamo la chiusura del varco della Vittoria  – racconta a Borderline24, Silvana Grilli che rappresenta il comitato Fronte del Porto insieme a Matteo Magnisi – pensavamo di essere stati ascoltati quando abbiamo visto le sbarre ed invece erano solo state sistemate temporaneamente. Da domenica si riapre tutto, riportando nuovamente il problema dei tir che soffocano i residenti del rione Marconi”. Da via di Maratona passano centinaia di camion. “Non possiamo aprire le finestre – ci raccontano i residenti – la zona è piena di polvere e di rumori. Oltre ad essere veramente pericolosa: non dimentichiamoci che ogni lunedì c’è pure il mercato e la situazione è davvero ingestibile”.

IMG-20170707-WA0045

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here