Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Dieci chilometri di coda e rallentamenti, qualche piccolo incidente senza conseguenze e caldo asfissiante. La statale 16, in direzione sud, questa mattina – come da tradizione – si è trasformata nel solito ingorgo di auto: già all’altezza dell’uscita per Taranto sono cominciate le prime file e sino a Mola di Bari si è viaggiato quasi a passo d’uomo.

Tutti in coda per raggiungere le spiagge fuori città, da Cozze a Capitolo si registra il pienone ovunque. Molti anche i vacanzieri che stanno raggiungendo il Salento per trascorrere qualche giorno di relax. La statale 16, nonostante gli annunci e le lamentele, continua però ad essere una strada ormai inadeguata per il volume di traffico che si sviluppa da giugno a settembre: due corsie sono insufficienti e gli ingorghi sono inevitabili.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui