Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

Cresce l’attesa per il rientro a Bari della reliquia di San Nicola che manca dalla Basilica dallo scorso 21 maggio e che da allora è stata oggetto della venerazione di milioni di fedeli in Russia, esposta prima a Mosca poi a San Pietroburgo.

“Si è trattato di un evento straordinario – commenta il sindaco Antonio Decaro – inimmaginabile solo fino a qualche mese fa, frutto dell’accordo raggiunto nell’incontro a Cuba tra Papa Francesco e il Patriarca Kirill: un momento che ha segnato la ripresa del dialogo e collaborazione tra la chiesa cattolica e la chiesa ortodossa, che insieme hanno voluto organizzare il viaggio della reliquia di San Nicola di Myra, il santo più venerato dagli ortodossi.

Ho assistito durante la mia breve trasferta russa – prosegue Decaro – alla testimonianza di una fede profondissima, radicata in tutta la società russa, senza distinzione di classi sociali. Un sentimento popolare tangibile, la prova provata della potenza di alcuni simboli e figure della cristianità, capaci di unire nella preghiera e nella fede popoli e culture lontani. Di tanto desidero ringraziare l’Arcivescovo, monsignor Francesco Cacucci, che è stato l’artefice locale di questa impresa straordinaria.

Venerdì prossimo saremo in Basilica accanto a padre Ciro e tutti i domenicani per salutare il ritorno della reliquia di San Nicola. Sarà una giornata di festa per la città”


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui