Cabtutela.it
Aproli

Cinque medici dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce sono stati indagati dalla Procura con l’ipotesi di omicidio colposo, in relazione alla morte del 79enne avvocato Vittorio Mormando, deceduto sabato 7 ottobre. Si tratta di un atto dovuto per consentire agli indagati di partecipare con propri consulenti all’autopsia che sarà effettuata dal medico legale Roberto Vaglio.

L’inchiesta sul decesso è stata aperta dalla pm Francesca Miglietta dopo la denuncia dei figli dell’avvocato. Mormando, che l’anno scorso aveva subito un delicato intervento chirurgico, si era sentito male ed era stato accompagnato dai familiari in ospedale. Lì – stando a quanto è stato reso noto dal Vito Fazzi – è stato sottoposto a una serie di accertamenti da parte di diversi specialisti.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui