Ha denunciato prima alla famiglia e poi alla polizia di essere stata molestata da un migrante e di essere riuscita a scappare. Ma si era inventata tutto per non andare a scuola. Protagonista una ragazza di sedici anni che questa mattina aveva segnalato di aver subito molestie intorno alle 7 e 45 sul marciapiede del sottopasso Ugo Pasquini di Bitonto, destinato alle auto per raggiungere la scuola. La giovane aveva raccontato di essere stata avvicinata da un migrante che l’aveva aggredita e toccata nelle parti intime. Ha poi raccontato tutto ai genitori che hanno presentato denuncia. La polizia ha avviato le indagini scoprendo che la minorenne si era inventata tutto.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here