Al fianco dei medici pugliesi, con un sit-in di protesta sotto la sede della Regione in via Capruzzi, i consiglieri regionali di Direzione Italia hanno manifestato per la “La giornata dello schiaffo”. Il partito di Fitto si è unito nell’opposizione alle politiche regionali sulla sanità dopo il recente terremoto politico che si è propagato nel centrodestra pugliese con l’influenza sempre maggiore della Lega Nord. La vignetta dell’evento – che mostra una mano che colpisce il volto di Michele Emiliano – ha già provocato polemiche fino all’interrogazione parlamentare.

“Vogliamo dare una sveglia a chi rappresenta la politica sanitaria – ha detto Ignazio Zullo, consigliere regionale di Direzione Italia – serve una svolta per ridare fiducia e assistenza ai cittadini. Ci auguriamo che il presidente Michele Emiliano non resti indifferente alla manifestazione pacifica”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.



caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here