Violenze e minacce con riti di magia nera “voodoo/juji”, per ripagare il debito di 30mila euro contratto per il viaggio, di 30 mila euro. Si è concluso l’incubo di decine di giovani nigeriane, costrette a prostituirsi dopo essere arrivate clandestinamente in italia. I carabinieri del Gruppo di Lamezia Terme stanno infatti eseguendo, tra Lamezia, Rosarno (Reggio Calabria) e Livorno, un provvedimento di fermo emesso dalla Dda di Catanzaro nei confronti di sette soggetti, di cui un italiano e sei nigeriani, accusati di far parte di un’organizzazione criminale che gestiva il traffico illecito.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here