“Se il presidente Mattarella dovesse dare l’incarico a Di Maio, io farò ogni sforzo perché il Pd sostenga il M5s nella formazione del governo”. Lo afferma Michele Emiliano in un’intervista a Telenorba. “Se il Pd non dovesse essere il primo partito – aggiunge – e l’incarico dovesse essere dato al M5s, e a altre ipotesi non voglio pensare, siccome sarà un governo di emergenza perché nessuno avrà la maggioranza assoluta, bisognerà far in modo che il gruppo che riceverà l’incarico poi possa formare un governo”.
“Il Pd – sostiene il governatore – ha freddamente governato questo Paese e ha fatto gravi errori. Noi in Puglia dobbiamo resistere e con i nostri parlamentari aiutare il Pd nazionale a cambiare e a uscire dal renzismo”. “Ho l’impressione – prosegue Emiliano – che se gli italiani in questo momento potessero pensare al futuro del Pd con una guida diversa da Renzi, prenderemmo qualche punto in più alle elezioni se indicasse già adesso Gentiloni come premier”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here