Questa mattina sono ricomparse le ruspe sul cantiere di San Girolamo, nella zona dove verranno realizzate le due spiagge in ciottoli. Dopo settimane di attesa oggi le ruspe hanno cominciato a costruire quella che sarà la “rampa” in mare necessaria per sistemare poi i ciottoli per venti metri. Il ritardo è stato dovuto all’approvazione di una perizia di variante che sarà firmata in settimana. “La situazione – ci spiega l’assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso – si è sbloccata. Questa sarà una settimana intensa. Contiamo di lavorare contemporaneamente su entrambi i fronti così da predisporre le due spiagge di ciottoli per giugno”.

Parcheggio selvaggio e atti vandalici

Si intensifica il problema del parcheggio selvaggio. Diverse le auto che vengono lasciate sui marciapiedi appena risistemati, senza considerare i danni che le stesse auto stanno provocando. Alcuni cubi in pietra sono stati rotti.

“È necessario un presidio della polizia locale – denuncia il presidente dell’associazione IX maggio, Peppino Milella – qui in estate sarà un delirio e i residenti sono molto preoccupati”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here