E’ previsto per lunedì, a mezzogiorno, l’affidamento dell’incarico al medico legale Marcello Chironi per effettuare l’autopsia sul corpo di Angelo Raffaele Fuggiano, il 28enne dipendente della Ferplast, azienda dell’appalto Ilva, morto giovedì mattina mentre stava eseguendo un intervento di manutenzione – la sostituzione di una fune – alla gru Dm6 di proprietà dell’Ilva. Come riporta l’Ansa, per la vicenda vi sarebbero sei persone inscritte nel registro degli indagati (4 della Ferplast e due dell’Ilva) cui verranno notificate informazioni di garanzia per consentire la nomina di consulenti che parteciperanno all’esame autoptico che dovrebbe essere eseguito nel tardo pomeriggio di lunedì. L’incidente è avvenuto al quarto sporgente del porto di Taranto, in concessione al Siderurgico.

Fuggiano è stato colpito alla schiena dalla carrucola del cavo d’acciaio che si è sganciata dal suo alloggio per cause in corso di accertamento. Si indaga per concorso in omicidio colposo, violazione della legge sulla sicurezza sul lavoro.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here