Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Parcheggio selvaggio. Bustoni di immondizia abbandonati sui marciapiedi. Escrementi di cani di padroni sporcaccioni e vandalismo. I residenti di San Girolamo e di Fesca hanno deciso di reagire e di avviare una raccolta firme per chiedere più sicurezza e controlli. Ieri in spiaggia il comitato di quartiere ha allestito il primo gazebo e sono state raccolte oltre cento firme in poche ore.

“Si tratta di una questione davvero molto sentita – ci spiega Francesco Albergo, rappresentante del comitato di quartiere –  la cosa più bella era il vedere le persone che si recavano spontaneamente sotto il gazebo per firmare una volta lette le motivazioni senza nessuna forzatura. Questo perchè i residenti e non, sentono realmente il bisogno di una presenza stabile sul territorio della Polizia Locale che faccia da deterrente alle cattive abitudini, che vigili e che multi in maniera incisiva coloro che non si attengono alle più normali regole del viver civile e del rispetto della cosa pubblica”. Ieri, proprio a pochi metri dal gazebo, decine di auto erano parcheggiate sui marciapiedi e non c’era neanche un vigile. “Il presidio che richiediamo deve essere alla pari di quello che viene svolto sulle spiagge del lato sud – conclude – noi non siamo da meno”.

La petizione continuerà nei prossimi giorni sia per strada sia in alcune attività commerciali.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui