Il complesso edilizio Agorà in via Fanelli, l’ex sede della Gazzetta del Mezzogiorno, un edificio in via Caduti di tutte le guerre, la torre ex Telecom a Poggiofranco, l’ex sede dell’Inpdap in via Oberdan, l’ex stabilimento Alco Palmera e un edificio in via Niceforo: sono queste le sette sedi proposte al ministero della Giustizia per ospitare gli uffici penali che devono essere trasferiti da via Nazariantz. Il palazzo è a rischio crollo, temporaneamente sono state allestite tre tende per svolgere le udienze di rinvio dei processi.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità Storia d'Italia

Sono sei le buste arrivate in via Arenula, di cui una con due differenti proposte fatte dall’imprenditore Mazzitelli. Tra quelle che potrebbero meglio adattarsi alle esigenze degli uffici giudiziaria c’è il complesso Agorà in via Faneli: una struttura di 15.447 metri quadrati fuori terra e 5.227 di interrato, ma serve una variante urbanistica perché l’area è a servizio per la residenza. C’è tempo fino al 25 giugno per integrare le proposte, la commissione del ministero le valuterà.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here